19.jpg

Consulenza e contenzioso

M. Balzanelli e M. Sirri su Corriere Tributario - dichiarazioni d'intento

12 novembre 2018

M. Balzanelli e M. Sirri, Agenzia delle entrate “morbida” con le dichiarazioni d’intento, ma è già tempo per un restyling, in Corriere Tributario

La disciplina dell’esportatore abituale è stata oggetto di ripetute modifiche negli ultimi anni. Questo ha senza dubbio concorso ad alimentare difficoltà interpretative, in particolar modo riferite alla gestione delle dichiarazioni d’intento e ai loro effetti. Sul tema è intervenuta Assonime con la circolare n. 20/2018, commentando la risposta alla richiesta di consulenza giuridica presentata all’Agenzia delle entrate da parte della stessa Associazione. Il documento evidenzia l’apertura dell’Amministrazione finanziaria per una lettura “morbida” delle disposizioni ma, al contempo, richiama un precedente di giurisprudenza non del tutto convincente. Va poi segnalato che tra le proposte di legge per la semplificazione fiscale è previsto un ulteriore intervento sulla disciplina agevolativa.

Archivio news

 

Pubblicazioni e news dello studio

nov12

12/11/2018

M. Balzanelli e M. Sirri su Corriere Tributario - dichiarazioni d'intento

M. Balzanelli e M. Sirri, Agenzia delle entrate “morbida” con le dichiarazioni d’intento, ma è già tempo per un restyling, in Corriere Tributario La disciplina

nov12

12/11/2018

G. Valcarenghi su Italia Oggi - interessi passivi

G. Valcarenghi, Interessi passivi alla prova tra vecchie e nuove regole, in Italia Oggi G. Valcarenghi, La deducibilità cambia regole, in Italia Oggi

nov5

05/11/2018

M. Balzanelli e M. Sirri su Il Sole 24 Ore - gestione del plafond Iva

M. Balzanelli e M. Sirri, Sdoganato il plafond intermittente - Iva flessibile per l'export abituale, in Il Sole 24 Ore

News

lug5

05/07/2022

Chiusura tribunali minori: valutare attentamente gli interessi dei territori

Sulla chiusura dei Tribunali minori, occorre

lug5

05/07/2022

Bonus 200 euro: quando è necessario fare domanda?

Regole più certe per l’erogazione del bonus